agenzia di viaggi


  admin_login
 

1.Come mi posso avvicinare all' attività cicloturistica
2.Come posso allenarmi per un viaggio in bicicletta?
3. Come si svolgono le giornate di pedalata in un viaggio?
4. Che tipo di bicicletta è necessaria?
5. Chi può partecipare ai nostri viaggi?
6. Pedalare in altura.

 

1. Come mi posso avvicinare all' attività cicloturistica?
Il cicloturismo è una attività sportiva, ricreativa e non competitiva che può praticarsi in gruppo o in solitario. Pedalando si può godere al meglio dei luoghi e dei momenti di introspezione, cose oggi ricercate da tante persone. Esistono associazioni, movimenti e organizzatori, che propongono uscite con diversi gradi di difficoltà, gratuite o a pagamento. Alcuni lo fanno per professione offrendo un servizio che semplifica la realizzazione di un viaggio e permette di accedere a luoghi che in un'altra situazione sarebbero irraggiungibili. Noi offriamo viaggi nei quali predominano l'avventura e la sfida nell'accedere a regioni geografiche dove oltre alla bellezza dei luoghi esistono ostacoli da vincere. Coordinando ed amministrando le tappe e l'impegno fisico in una maniera corretta, permettiamo ai partecipanti di ritornare a casa con il sentimento di aver portato a termine "la grande avventura" in armonia con la natura e senza sforzi e rischi estremi. Per partecipare non è necessario avere esperienza di altri viaggi, ma è sufficiente un buono stato fisico e una attitudine mentale positiva.

tornare su


2. Come posso allenarmi per un viaggio in bicicletta?
Per essere efficace al 100%, l'allenamento deve essere personalizzato in base all'esperienza, agli obiettivi e alle condizioni del ciclista. È fondamentale allenare la capacità aerobica e la resistenza, e non è necessario che queste doti si sviluppino esclusivamente in bicicletta. Raccomandiamo di pedalare almeno due volte a settimana, percorrendo almeno la distanza media delle tappe del viaggio a cui si vuole partecipare. E' consigliabile coprire questa distanza effettuando meno pause possibili, in maniera tale che, effettuando varie soste durante le tappe del viaggio, questo ci risulti fisicamente meno impegnativo. Alla bici si può affiancare un'altra attività aerobica ( nuoto, corsa, spinning); in questo caso potremo pedalare su una distanza minore, ma ad una maggiore intensità, realizzando cambi di ritmo. È buona cosa allenarsi su percorsi che presentano dislivelli e salite; se non è possibile, è raccomandato l'utilizzo delle macchine in palestra per simulare lo sforzo di una salita. In tutti i casi raccomandiamo ai partecipanti di informarci sul loro stato fisico e su come si allenano abitualmente, per poterli consigliare al meglio.

tornare su


3. Come si svolgono le giornate di pedalata in un viaggio?
La giornata tipo è strutturata in maniera tale che una persona in buono stato fisico possa portarla a termine senza difficoltà. Non è necessaria una preparazione fisica competitiva. La motivazione e l'integrazione con il gruppo sono fattori condizionanti per il rendimento. La guida stabilisce velocità minime e massime, in maniera che risultino confortevoli per tutti. Nelle tappe in pianura è generalmente compresa tra i 17 e i 25 km/ora . Nelle traversate in montagna è contemplata la possibilità di spingere la bici nei tratti di salita più impegnativi. Dopo la colazione si pedala fino all'ora di pranzo (approssimativamente 4 ore), con soste che permettano di apprezzare il paesaggio e di raggrupparsi. La pausa per il pranzo è generalmente di 1 ora. Nel pomeriggio si pedala con la stessa metodologia della mattina . Nelle soste si prevedono rifornimenti di: acqua, succhi, bibite calde ed alimenti energizzanti (tavolette energetiche, frutta, dolci). In caso di problemi meccanici, fisici o di stanchezza si può usufruire del veicolo di appoggio.

tornare su


4. Che tipo di bicicletta è necessaria?
Secondo il tipo di viaggio, si può utilizzare una mountain bike, una ibrida(carreggiata 27 o 28 ) o una bici da strada. È fondamentale che abbia il cambio e che sia in perfette condizioni meccaniche: si raccomanda un rigoroso controllo meccanico preventivo. E' importante che risulti confortevole e che il ciclista abbia passato varie ore sulla stessa. Mai apportare cambiamenti o modifiche alla bici prima di un viaggio, senza avere avuto la possibilità di testarle con ampio margine di tempo. Non è necessario che sia una bici da competizione e nemmeno ammortizzata; se ammortizzata è meglio che la forcella sia di qualità e regolabile. Una bicicletta in acciaio, già provata ed adattata al ciclista, sarà sufficiente. Si raccomanda di scegliere i copertoni in base al tipo di terreno che si affronterà durante il viaggio.

tornare su


5.Chi può partecipare ai nostri viaggi?
Non si può stabilire un'età ideale. Abbiamo avuto partecipanti, uomini e donne, dai 13 ai 70 anni. Dipende dal tipo di viaggio al quale si intende partecipare. E' comunque consigliato un controllo medico preventivo, che diventa fondamentale nei viaggi che si svolgono in alta quota.

tornare su


6. Pedalare in altura.
Al di sopra dei 2000m.s.l.m. la carenza di ossigeno nell'aria può provocare uno stato di affaticamento e, a quote ancora superiori, si può incorrere nel cosiddetto mal di montagna o soroche. Se abbiamo pensato di intraprendere un viaggio in altura e non abbiamo esperienza di alta quota, è fondamentale pedalare lentamente per dare all'organismo il tempo di acclimatarsi. A tal fine, nei nostri viaggi abbiamo strutturato tappe di montagna brevi con dislivelli contenuti. Fondamentale un controllo medico preventivo per verificare l'idoneità all'altura.


tornare su

 

 

 

 

 
 
Patagonia Mountain Biking Expediciones
Tel/fax: 011 155-604-1404 | Dall'Italia: +54-9-11- 5604-1404 Buenos Aires, Argentina.
Per contatto in Italia, telefonare ad Agnese: 030-2629362 (Brescia)
e-mail: infoitalia@patagonia-biking.com web: http://www.patagonia-biking.com | PRIVACY POLICY
 
Diseño y Desarrollo 1997 - 2005 Todos los derechos reservados
Prohibida su reproduccion parcial o total sin la autorizacion de K2 webdesign o autor de las fotos
Todos los derechos Reservados - San Carlos de Bariloche