Lug-2015

Ladakh

Un itinerario che ci ha portato in luoghi ancora intatti e fuori dalle rotte turistiche.
Valli e montagne spettacolari arricchite dalla visione di monasteri appollaiati sui crinali o nei fondovalle tra campi di grano e il giallo florescente delle piantagioni di colza.
Molti gli incontri con gente locale, spesso impegnata in lavori molto duri ai bordi delle strade, ma sempre pronta a salutare e a regalare un sorriso.

La soddisfazione inoltre di aver raggiunto in bicicletta alcuni tra i passi più alti del mondo è stata per qualcuno una bella conquista e per l’organizzazione la conferma dell’efficacia della pianificazione delle tappe.

Una nota di merito va senz’altro al team locale che ci ha supportati con mezzi, cibo e molta disponibilità…