Giro della Sicilia Orientale

Medium

850 km alla scoperta delle meraviglie naturali, storiche e gastronomiche

“Girando per la Sicilia orientale e centrale”  tra l’Etna, i Parchi dei Nebrodi e Madonie e godendo del mare, tra le spiagge di Cefalu giardini naxos e Portopalo. Scoprendo anche le meraviglie delle antiche e suggestive città … accompagnate dalla deliziosa gastronomia siciliana.

Nota: questo è un viaggio in modalità “bikepacking”, che include tutti gli alberghi e la presenza della guida: Mariano Lorefice. Le tappe si svolgono ad un ritmo di marcia tranquillo, adatto alla pratica cicloturistica, con diverse soste per mangiare, fare delle foto o aspettare chi rimane indietro, l’importante è avere spirito cameratesco! Ognuno dei partecipanti dovrà portare le proprie borse o uno zainetto con abbigliamento personale. Questo viaggio si può fare anche con un mezzo di supporto.

11 Jul 2021
Photos of the last travel in Giro della Sicilia Orientale

1 °giorno – Catania:
incontro presso un hotel a Catania. Cena inclusa.
Pernottamento: hotel.

2 °giorno – Giardini Naxos:
pedaliamo lungo la “Riviera dei Ciclopi”, passando per Acireale e altri paesini del litorale, fino al  panoramico teatro greco di Taormina. Scendiamo a Giardini Naxos, sul mare. Cena inclusa.
Luoghi:  Pedalata: 70 km. Dislivello: +700
Pernottamento: hotel.

3 °giorno – Zafferana Etnea (580m):
in mattinata faremo una “rifrescante ed energica” camminata nelle suggestive gole dell’Ancantara. Ci fermeremo a visitare Castiglione di Sicilia uno dei borghi più belli d’ Italia e a Linguaglossa.  Pedalata: 60km Dislivello: +1200.
Pernottamento: hotel.

4 °giorno – Bronte (850m):
salita di 18km, sulle pendici dell’Etna per arrivare al rifugio Sapienza (1950m), con un bel panorama dei crateri e del mare. Discesa suggestiva di 20 km con tratti tra colate laviche ed ombrosi boschi . Finiremo la tappa a Bronte, in un B&B, con uno spettacolare panorama del vulcano ed una cena con il tipico e famoso pistacchio.
Luoghi: Rifugio Sapienza, Adrano
Pedalata: 60km  Dislivello: +1850
Pernottamento: B&B

5 °giorno – Acquedolci:
saliremo fino il Parco dei Nebrodi, dove transiteremo per belle strade sterrate, tra boschi e laghi, apprezzando la flora e la fauna. Faremmo un lungo tratto in discesa, passando per sperduti paesini dell’ entroterra, con le belle formazione rocciose di questa catena montuosa. Finiremo la tappa in un complesso di bungalows sul mare. Luoghi: Cesarò, Parco dei Nebrodi, Sant’ Agata di Militello   Pedalata: 85km Dislivello: +1450
Pernottamento: hotel.

6 °giorno – Cefalu:
Tappa facile, pedalando lungo la costa  con begli scorci delle Eolie . Arriveremo presto a Cefalù, per godere di un tufo all’ arrivo e girare per questa bella citta, ricca in opere architettoniche.
Luoghi: Santo Stefano di Camastra, Castel di Tusa.
Pedalata: 60km  Dislivello: +460
Pernottamento: B&B in centro con una privilegiata posizione.

7 °giorno – Petralia Sotana (1000m):
faremmo una lunga e bella salita, per lasciare i panorami marini e dirigerci verso il paese di Isnello e le montagne dell’Appennino siculo.  Attraverseremo  boschi del Parco delle Madonie per poi scendere verso il piccolo paese di Petralia Sotana, gioiello medievale, che sorge con i suoi palazzi e castello nel confine del Parco.
Luoghi: Isnello, Parco delle Madonie, Piano Battaglia
Pedalata: 62km
Dislivello: +2000
Pernottamento: hotel.

8 °giorno – Piazza Armerina:
Conosceremo il selvaggio interno dell’ Isola, passando per Calascibetta e saliremo sull’ antica e storica Enna con suo imponente castello. Per finire in un agriturismo vicino a  Piazza Armerina, dove visiteremo la Villa Romana del Casale, un altro interessantissimo sito, Patrimonio dell’ Umanita (UNESCO). Finiremo la giornata con una cena in agriturismo per assaggiare i deliziosi prodotti della campagna.
Luoghi: Calascibetta, Enna,
Pedalata: 100km
Dislivello: +1500.
Pernottamento: agriturismo.

9 °giorno – Ragusa Ibla (430m):
visiteremmo  Caltagirone, “città delle ceramiche”, e saliremo qualche gradino dei 142  della “Scalinata di Santa Maria”, apprezzando la particolarità dei famosi mosaici. Finiremmo la pedalata, nel pomeriggio nel centro storico di Ragusa Ibla in tempo per ammirare questo gioiello barocco, affacciato anche sui monti ed immerso nella natura,  un premio alla nostra pedalata. Luoghi: Caltagirone, Comiso, Ragusa
Pedalata: 100km  Dislivello: +1400
Pernottamento: Hotel.

10 °giorno – Portopalo di Capo Passero:
Passeremo per altre due belle città barocche;  Modica, dove ci fermeremo anche ad assaggiare il suo famoso cioccolato e Scicli, conosciuta  per essere il paese del “famoso commissario Montalbano”. A Pozzallo potremo fare un bagno e pranzare sulla spiaggia. Finiremo la tappa in un albergo di fronte a Capo Passero, dove si uniscono il mare Ionio ed il Mediterraneo. Potremo godere delle spiagge e di un bel tramonto sul mare, con vista sulle due isole di questo fantastico luogo.
Luoghi: Modica, Scicli, Pozzallo, Pachino.
Pedalata: 85km
Dislivello: +730
Pernottamento: B&B

11°giorno – Palazzolo Acreide (670m):
al mattino presto faremo un giro per il piccolo borgo marinaro di Marzamemi, di origine araba del 700.  Continueremo verso la Riserva Naturale di Vendicari e faremmo un’altra sosta nel famoso paese di Noto.  Dopo una salita nella zona dei monti Iblei, finiremo la tappa nel paese di Palazzolo Acreide, inserito tra i borghi più belli d’Italia, ancora un altro gioiello barocco Patrimonio della Umanità (UNESCO), dove si respira ancora un’atmosfera più tranquilla, genuina e meno turistica. Luoghi: Marzamemi, Riserva Naturale di Vendicari, Noto.
Pedalata: 65km Dislivello: +1000
Pernottamento: hotel.

12 ° giorno – Siracusa:
Andremmo verso il piccolo paese di Buscemi e poi faremo un percorso molto naturale con tratti sterrati per arrivare alla Riserva Naturalistica  Necropoli di Pantalica dove si possono vedere le antiche abitazioni e tombe, scavate nella roccia che risalgono al IIX -VII aC. , uniche al mondo(P.d.U.UNESCO). Finiremo la tappa scendendo verso il mare fino ad arrivare a Siracusa ed all’ Isola di Ortigia, bella posizione per girare e godere di questa meravigliosa ed antichissima città, ultima del nostro suggestivo viaggio.
Luoghi: Buscemi, Cassaro, Necropoli di Pantalica.
Pedalata: 75km
Dislivello: +700
Pernottamento: albergo in una bella posizione di fronte al mare.

13 ° giorno – Siracusa:
Colazione e fine del viaggio. Si consiglia di utilizzare  questa giornata per girare ed assaporare le meraviglie di Siracusa e tornare a Catania (da dove partono li aeri) nel pomeriggio.

Tra l’Etna, i Parchi dei Nebrodi e Madonie, tra le spiagge di Cefalu giardini naxos e Portopalo. Scoprendo anche le città più belle e antiche.
Con diversi posti Patrimonio dell’Umanita UNESCO: Catania, Duomo di Cefalu, Monte Etna, Caltagirone, Villa Romana del Casale a Piazza Armerina, Caltagirone, Ragusa, Scicli, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Necropoli Rupestre di Pantalica, Ragusa

850  km, su strade asfaltate e qualche tratto sterrato

850 km/ Dislivello + 13.000: in 11 tappe a una media giornaliera  di 77 km dislivello +1180. Le tappe si svolgono ad un ritmo di marcia tranquillo, adatto alla pratica cicloturistica, con diverse soste per mangiare, fare delle foto o aspettare chi rimane indietro, l'importante è avere spirito cameratesco!

Durante la pedalata, la temperatura può variare tra 20 °e 34°

Puoi usare una bicicletta da cicloturismo, gravel, mtb o assistita, dotata di borse (Bikepacking), per trasportare l'abbigliamento personale, attrezzatura basica per la bici (brugola, pompa, camera d'aria). Medicinali personali ed alimenti energetici. Possibilità di noleggio

4 persone Con un minor numero di partecipanti il ​​costo aumenta.

  • Alloggi: 12 notti in posti curati: alberghi, agriturismo e B&B. Guardare descrizione nel programma.
  • la presenza della guida: Mariano Lorefice
  • 12 colazione e 5 cene.

  • Bevande e tutto quello non dettagliato nel programma.